Le Commandant Charcot: itinerari da favola


Le Commandant Charcot, nave di Ponant alimentata a LNG apre alla vendita i suoi splendidi itinerari polari. La stagione inaugurale della nuova nave, la prima di dimensioni piccole a gas naturale liquefatto, sarà in Antartide nell’inverno 2021-22 ed offrirà una serie di crociere davvero meravigliose.

 

Tante le novità che riguardano anche la nave stessa. Per Ponant l’attenzione all’ambiente non è una novità, sebbene con Le Commandant Charcot siano molte le nuove introduzioni. Abbiamo accennato già alla propulsione, che si avvarrà un sistema ibrido a gas e con motori elettrici. A bordo, poi, un laboratorio di ricerca scientifica, attrezzato per studiare gli ecosistemi e la biodiversità dell’ambiente polare.

Una crociera su Le Commandant Charcot rappresenta un vero e proprio viaggio di esplorazione: il mare di Ross, il mare di Bellingshausen, l’isola di Pietro I.  Per la prima volta, gli ospiti a bordo della nuova nave potranno scoprire queste zone così remote del mondo, un’impresa eccezionale resa possibile da Ponant.

I viaggi saranno arricchiti anche da escursioni in hovercraft, in kayak e persino in mongolfiera. Per i coraggiosi si offrono addirittura immersioni nelle acque polari. L’esperienza è veramente a 360° in quanto guide esperte e personale specializzato di Ponant metterà i propri ospiti in grado di allestire una piccola base polare, maneggiare un trasmettitore e raccogliere campioni di acqua.

Ecco alcuni esempi di itinerari da favola che rappresentano vere e proprie esperienze di vita:

Crociera “The emperor penguins of the Bellingshausen Sea”

Quest’eccezionale crociera porterà gli ospiti oltre l’isola di Peter I e Charcot nel cuore del mare di Bellingshausen. Chiamato in onore dell’ammiraglio ed esploratore russo che scoprì l’Antartide nel 1820, questo mare nell’Oceano Antartico è coperto di ghiaccio per gran parte dell’anno, rendendo difficile il suo raggiungimento è praticamente inesplorato. Ma la ricompensa vale la sfida: gigantesche colonie di pinguini imperatori raramente osservate vivono qui. Uno spettacolo raro e magico concesso solo a pochi privilegiati.

Crociera “The Ross Sea”

Navigare nel Mare di Ross è un’occasione per scoprire una delle parti più estreme dell’Antartide. Qui il freddo è più intenso, il vento più forte, il ghiaccio più impressionante e lo scenario più spettacolare. Parzialmente occupata dalla Ross Ice Shelf, la più grande piattaforma di ghiaccio in Antartide, questa immensa baia situata a diverse centinaia di chilometri dal Polo Sud è una delle ultime regioni selvagge intatte del pianeta. Qui gli ospiti incontreranno una fauna selvatica prodigiosa, così come paesaggi surreali con meravigliose formazioni di ghiaccio in infinite tonalità di blu.

Crociera “The Weddell Sea & Larsen Ice Shelf”

Impressionabile, estremo e accattivante: questo è il modo migliore per descrivere il Mare di Weddell, in gran parte coperto da uno strato di ghiaccio denso. È una sfida e un privilegio navigare su questo mare, che detiene la promessa di paesaggi eccezionali e nuovi incontri. Nel nord-ovest del mare di Weddell si erge l’imponente barriera di ghiaccio chiamata Larsen Ice Shelf. Esteso verso il mare aperto, questo gigante bianco è inquietante quanto affascinante, se non altro per le sue dimensioni colossali e gli impressionanti iceberg che genera. Questa crociera sarà un’occasione per avvicinarsi il più possibile alla fauna del mare di Weddell, un vero santuario della fauna selvatica.

Per scoprire più da vicino queste “esplorazioni” ed avere informazioni e tariffe consultate il nuovo sito in italiano di Ponant o il sito principale e rivolgetevi alle Agenzie di Viaggio.
Gabriele Bassi

 

Comments