Seadream Yacht Club: si riparte dai Caraibi


SeaDream Yacht Club ha confermato di essere pronta ad iniziare la stagione invernale ai Caraibi grazie ad un attento lavoro di coordinamento con le autorità locali ed i rigidi protocolli di sicurezza già messi a punto durante la stagione estiva in Norvegia.

Non sarà certo tutto semplice, a causa dellle procedure sanitarie imposte dai paesi coinvolti oltre che dalla compagnia stessa. Passeggeri statunitensi potrebbero ad esempio dover eseguire fino a 3 distinti test prima di potersi imbarcare per le crociere in programma (prima dell’ingresso a Barbados, dopo l’atterraggio e prima di imbarcare su SeaDream. Ma si respira comunque ottimismo fra i vertici della compagnia, che hanno reso nota la programmazione in una conferenza stampa quest’oggi.

A bordo saranno severamente imposte le nuove regole di anticontagio: dalla sanificazione dei bagagli, al divieto di strette di mano, al buffet servito ecc. Tutto ciò, studiato per non compromettere in alcun modo l’esperienza di crociera degli ospiti, contraddistinta, a bordo di SeaDream Yacht Club, dalla sensazione di vivere su un grande yacht privato.

La collaborazione con le autorità dei paesi coinvolti ha comunque reso possibile un itinerario affascinante, di 7 notti, con homeport Barbados e scali nelle più esclusive isole di St Vincent e Grenadine oltre a St George’s, Grenada. Piccole perle che si confanno perfettamente allo stile di crociera di SeaDream Yacht Club, con solo 100 ospiti a bordo, abituati ad itinerari esclusivi. Non vi sarà alcun divieto per i passeggeri di fare escursioni in autonomia a terra, come invece sta vigendo adesso per le crociere nel Mediterraneo.

Gli itinerari norvegesi di SeaDream Yacht Club, effettuati durante questa estate, si sono rivelati un successo, al punto che una seconda nave si è presto aggiunta alla prima per soddisfare la richiesta di prenotazioni. La compagnia è stata la prima a riprendere la navigazione ed ha progettato itinerari per soli cittadini norvegesi in sole 6 settimane.

Per le nuove prenotazioni sui Caraibi, la compagnia ha esteso un programma di protezione che garantisce il rimborso del 120% su qualsiasi prenotazione sino al giugno 2021 che possa essere annullata per restrizioni internazionali sui viaggi.

Un’ottima opportunità per riassaporare l’unicità delle crociere ai Caraibi, nello stile inconfondibile di SeaDream Yacht Club, che unisce all’esperienza da yacht, scali inaccessibili alla gran parte delle compagnie crocieristiche.

Aggiornamenti, informazioni, Recensioni su SeaDream Yacht Club su Cruising Journal.

Gabriele Bassi

Comments